facebook rss
  • Editoriale

Il pasticcio Bari e un rinvio desolante, la settimana decisiva per Vicenza, i tormenti di Mestre

domenica 27 maggio 2018 - Ore 23:54 - Autore: Dimitri Canello

E’ stata una delle settimane più tristi della stagione (che sta vivendo gli ultimi bagliori) per il calcio italiano. Perché quanto accaduto in prossimità dell’inizio dei playoff promozione di Serie B è una pagina nerissima per l’intero movimento. E conferma, se mai ce ne fosse il bisogno, quanto sia urgente sia riformare un sistema che imbarca acqua da tutte le parti. Succede che, da marzo, si sa perfettamente che durante i controlli effettuati sui versamenti fiscali siano emerse irregolarità a Bari. La notizia rimbalza, arriva il deferimento e poche settimane dopo viene rincarata la dose. Non succede niente, mentre in Serie C le modalità per certi versi simili, sono quantomeno mitigate dal fatto che i verdetti (quasi tutti) arrivino prima dei playoff. Tutti tranne uno, quello che riguarda il Santarcangelo. Mentre il Mestre viene penalizzato di due punti a quattro giorni dall’ultima partita e rischia di uscire dai playoff, il Santarcangelo si salva sul campo e, in tribunale, per la stessa vicenda viene assolto in primo grado. Poi, però, succede che la Procura fa ricorso (e vince) e che Zeman spedisce la squadra in vacanza salvo poi richiamare i giocatori cinque giorni dopo perché bisogna giocarsi i playout dopo il -2 in classifica comminato (“postumo”) ai romagnoli dal Tribunale federale. Ecco, già qui si può capire che c’è qualcosa che non va, primo perché la tempistica è sbagliata (eufemismo) e poi perché, in una situazione di estrema incertezza, lo staff tecnico del Santarcangelo non si preoccupa di aspettare, ma fa finta di niente anche se in conferenza stampa la dirigenza fiuta il pericolo e lo dichiara apertamente. Poi i playout li vince il Vicenza, ultimo in classifica e che ha un ultimo scatto d’orgoglio. Sul campo nulla da dire, fuori dal campo altra ennesima conferma di quanto marcio sia il sistema e quanto urgenti siano certe riforme.

In B si fa di peggio. Si arriva fuori tempo massimo con una sentenza sul caso-Bari che continua a slittare. Fino addirittura al primo giugno, a playoff iniziati. Assurdo. Pochi minuti dopo l’ultima partita di regular season contro la Pro Vercelli il dg del Cittadella Stefano Marchetti invoca (giustamente) giustizia, perché la sentenza Bari non può arrivare dopo il primo turno dei playoff. E così, ecco l’istanza a Lega e Figc e, grazie al presidente della Lega B Mauro Balata, si arriva ad emettere una prima sentenza: prima di giocare, serve appunto una sentenza. Il perché è elementare, contenuto nelle Noif e ribadito da precedenti freschissimi: per le mensilità di gennaio e febbraio, la pena dev’essere afflittiva nell’attuale stagione. Per conferma, cercate sul web un’intervista al legale dell’Aic Umberto Calcagno, che un paio di mesi fa spiegava tutto con dovizia di dettagli. E così succede che il primo turno, a 48 ore da Bari-Cittadella, viene rinviato, che viene rinviata pure Venezia-Perugia, che il Bari in primo grado prende due punti e oggi giocherebbe al Tombolato anziché al San Nicola, mentre più che comprensibilmente Joe Tacopina s’infuria. Se la prendono tutti, pure Maurizio Zamparini entra a gamba tesa, si solleva un autentico polverone e i tifosi del Bari pensano bene di tempestare di insulti i profili social del Cittadella. Del resto siamo in Italia, il paese si specchia a tutti i livelli nella sua decadenza strutturale e di applicazione delle leggi. Ma il bersaglio dell’ira non è, non può e non deve essere la Lega di B, che non decide i passaggi della Giustizia sportiva. Il dito va puntato sulla disastrata e commissariata Figc che per uscire dalle secche pensa al ritorno di Giancarlo Abete (!!!!). Insomma, una situazione desolante che falsa la corsa alla Serie A, perché una settimana di differenza, nella testa e nelle gambe, può fare la differenza a tutti gli effetti. Come e con quale distribuzione, nessuno lo può sapere oggi.

In attesa di capire cosa accadrà in B, in C tutti i fari ancora una volta sono puntati su Vicenza. Entro domani alle 12 vanno depositate in Tribunale le offerte per acquistare il club biancorosso. Che ha mantenuto la categoria con un colpo di coda che personalmente mi aspettavo. Il club ha un valore secondo le perizie di 1,47 milioni di euro e ha più di qualche pretendente. Uno su tutti, Renzo Rosso. In settimana altro giro, altra corsa: parla il figlio Stefano, il presidente del Bassano, che scrive sul sito web del club giallorosso, disquisisce di Lane Virtus Vicenza, di una seconda maglia da trasferta giallorossa e di un’operazione a dir poco rischiosa in alcuni dei suoi contorni. Se la prende pure con la stampa che fa confusione, dimenticando però che per fare chiarezza magari sarebbe servito, appunto, chiarire. L’intervista del padre Renzo a Il Giornale di Vicenza diceva molto ma non tutto e invece il club dal giorno dopo ha chiuso tutte le porte alle richieste di spiegazioni degli altri organi d’informazione, vietando di parlare ai tesserati del Bassano. Normale che, in un quadro simile, se ne siano sentite di tutti i colori, normale che di fronte a una fusione i tifosi del Bassano l’abbiano presa malissimo, normale che non tutti possano spianare tappetini rossi a Rosso. Ribadisco: che una famiglia come quella Rosso voglia fare un passo in avanti è una buona notizia per tutto il calcio italiano, non solo quello triveneto. Ma le fusioni mi piacciono poco, non sarà semplici muoversi dentro i paletti delle norme federali, soprattutto dopo la salvezza del Vicenza. Restano alcuni punti fermi: Rosso non può detenere la proprietà di due club nella stessa categoria e il patron di Diesel nel tentativo di scalata non sarà solo. Ci sono anche avversari, più o meno temibili. Nelle ultime ore echeggiano voci insistenti di un interessamento della proprietà cinese del Southampton di Mr. Gao Jisheng, tanto che nel forum ufficiale dei tifosi dei Saints ci si interroga su questa prospettiva e ci si chiede se Gao abbia i fondi per sostenere un investimento simile per una cosiddetta squadra B in un altro paese. Presto sapremo, così come sapremo di Brice Dejardins, delle secche smentite del Gruppo Marzotto, tirato in ballo sabato dai francesi, di Massimo Cellino che più di qualcuno segnala come pronto a un’irruzione a sorpresa, di Giampiero Samorì che ha perso la corsa al Modena e che vuole il Vicenza.  E magari della sorpresona last-minute, sempre possibile in questi casi.

Resta aperto un altro capitolo importante. Perché a sorpresa il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha aperto al Mestre e a Stefano Serena, dichiarandosi pronto a cofinanziare la ristrutturazione dello stadio Baracca. Inutile nascondersi, a Mestre tira una brutta aria e Serena potrebbe non iscrivere la squadra al prossimo campionato di C, come lui stesso ha paventato. Imprenditorialmente e dal punto di vista logico, lo si può capire. Una squadra itinerante, a lunga scadenza, non ha senso di esistere. Ma Mestre e la maglia arancionera hanno un grande valore per la città e per tutta la regione e questa vicenda dimostra drammaticamente quanto sia urgente a Venezia e provincia (e non soltanto lì) investire sulle strutture e sugli impianti sportivi. Discorso che vale anche per il Venezia, perché se Tacopina non riuscirà a chiudere il cerchio del nuovo stadio, temo proprio che torneranno tempi molto bui in laguna. Proprio nell’anno in cui il Venezia si sta giocando la Serie A e un triplo salto appena riuscito al Parma che avrebbe dell’incredibile sarebbe davvero un peccato che sfumasse tutto proprio sul più bello.

Commenti

commenti


Calciomercato

  • UdineseAggiornata al
    2018-07-08 18:43:03

    UDINESE 2018-2019 ACQUISTI: Evangelista, a (Estoril, fp); Ewandro, a (Estoril, fp); Heurtaux, d (Verona, fp); Karnezis, p (Watford, fp); Meret, p (Spal, fp); Ter Avest, d (Twente, svinc.); Vizeu, a (Flamengo, fp), Musso  p (Racing Avellaneda), Mandragora c (Juventus) CESSIONI: Maxi Lopez, a (svinc.); Meret, p (Napoli, 23 mln + 2); Zampano, d (Pescara, fp); Karnezis, p (Napoli, 2,5 mln): Jankto, c (Sampdoria, 15 mln) TRATTATIVE: Brignola, a (Benevento); Halilovic, c (Las Palmas); Letizia, c (Benevento); Mandragora, c (Juventus); Matos, a (Verona); Molinaro, d (Torino); Musso, p (Racing A.); Parigini, a (Benevento); Pussetto, a (Huracan); Rhoden, c (Crotone) OGGI COSI' (4-2-3-1): MUSSO; Stryger Larsen, Danilo, Smair, Pezzella; Behrami,  MANDRAGORA; De Paul, Barak, Lasagna; VIZEU. All. VELAZQUEZ

  • ChievoAggiornata al
    2018-07-08 18:44:52

    CHIEVO 2018-2019 ACQUISTI: Cinelli, c (Cremonese, fp); Djordjevic, a (Lazio, svinc.); Floro Flores, a (Bari); Garritano, a (Carpi, fp); Grubac, a (A. Nicosia); Jallow, c (Cesena, fp); Mbaye, c (Carpi); Rigione, d (Ternana, fp); Rodriguez, a (Empoli); Yamga, a (Pescara), Sbampato, d (Francavilla, fp), Valjent c (Ternana), Frey d (Venezia)

    CESSIONI: Bastien, c (Standard Liegi, 3 mln); Castro, c (Cagliari);Inglese, a (Napoli, fp); Dainelli, d (svinc.); Gobbi d (svinc.)

    TRATTATIVE: Andreolli, d (Cagliari); Bisoli, c (Brescia); Brignola c (Benevento); Colombi, p (Carpi);Favilli, a (Juventus); Ionita, c (Cagliari); Letizia, d (Benevento); Nalini, a (Crotone); Regini, d (Sampdoria); Rohden, c (Crotone); Simy, a (Crotone)

    OGGI COSI' (4-3-3): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Tomovic, Jarozyinski; Depaoli, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Stepinski, Giaccherini. All. D'Anna

  • VeronaAggiornata al
    2018-08-04 17:19:42

    VERONA 2018-2019 ACQUISTI: Almici, d (Cremonese); Cissè, a (Bari); Gustafson c (Torino): Laribi, a (Cesena), Pazzini a (Levante), Crescenzi d (Pescara), Henderson c (Bari), Balkovec d (Bari), Di Carmine a (Perugia), Dawidowicz d (Benfica), Marrone c (Juventus), Tozzo p (Sampdoria) CESSIONI: Aarons, a (Newcastle, fp); Boldor, d (Bologna fp); Buchel, c (Empoli fp); Cerci, a (fc); Coppola, p (fa); Fares, d (Spal); Ferrari, d (Sampdoria); Heurtaux, (Udinese fp); Kean, a (Juventus fp); Petkovic, a (Bologna fp); Viviani c (Spal); Verde, a (Roma fp); Vukovic, d (Olimpiacos fp), Nicolas p (Udinese) TRATTATIVE: Aramu a (Torino), Iocolano a (Bari) OGGI COSI' (4-3-3): Silvestri; ALMICI, BOLDOR, DAWIDOWICZ, BALKOVEC; HENDERSON, MARRONE, LARIBI; CISSE' DI CARMINE, Matos. All. GROSSO

  • CittadellaAggiornata al
    2018-07-13 23:22:09

    CITTADELLA 2018-2019 Acquisti: Scappini a (Cremonese), Frare d (Pontedera), Drudi d (Trapani), Maniero p (Palermo), Branca c (Vejle Boldklub), Bussaglia c (Santarcangelo), Proia c (Spezia), Panìco a (Genoa), Rizzo d (Trapani) Cessioni: Pelagatti d (fine contratto), Alfonso p (Brescia), Lora c (fine contratto), Liviero d (fine contratto), Caccin c (fine contratto), Vido a (Atalanta), Varnier d (Atalanta), Bartolomei c (Spezia), Kouamé a (Genoa) Trattative: Panico a (Genoa), Capello a (Cagliari), Vido a (Atalanta), Giraudo d (Torino), Finotto a (Spal), Cianci a (Reggiana) Oggi cosi (4-3-1-2): Paleari; Salvi, Adorni, Scaglia, Benedetti; Settembrini, Iori, PROIA; Chiaretti; SCAPPINI, PANICO. All. Venturato

  • VeneziaAggiornata al
    2018-07-13 23:23:03

    VENEZIA 2018-2019 Acquisti: St.Clair a (svincolato), Pederzoli c (Piacenza), Caccavallo a (Catania), Malomo d (Vicenza), Facchin p (Reggiana), Tortori a (Carrarese), Acquadro c (Triestina), Fabris c (Padova), Pellicanò d (AlbinoLeffe), Signori c (Ternana), Vrioni a (Sampdoria), Schiavone c (Cesena), Coppolaro d (Udinese) Cessioni:Soligo c (fine contratto), Audero p (Juventus), Frey d (Chievo), Firenze a (Crotone), Stulac c (Parma), Malomo d (Triestina) Trattative:Moncini a (Cesena), Vido a (Atalanta), Cherubin d (Verona), Lezzerini p (Avellino) Oggi così (3-5-2): Vicario; Andelkovic, Modolo, Domizzi; Bruscagin, Falzerano, SCHIAVONE, Pinato, Garofalo; Litteri, Geijo. All. VECCHI

  • PadovaAggiornata al
    2018-07-08 18:46:39

    PADOVA 2018-2019 ACQUISTI: De Cenco a (Pistoiese, fine prestito), Chinellato a (Alessandria, fine prestito), Tentardini d (Monza, fine prestito), Favaro p (Mestre), Capelli d (Spezia), Della Rocca c (Salernitana), Ceccaroni d (Spezia), Minesso c (Bassano) CESSIONI: Capello a (Cagliari, fine prestito), Ravanelli d (Sassuolo, fine prestito), Lanini a (Juventus, fine prestito), Fabris c (Venezia, fine prestito), Bellemo c (Spal, fine prestito), Zambataro c (Atalanta, fine prestito), Merelli p (Atalanta, fine prestito), Gliozzi a (Sassuolo, fine prestito), Tentardini d (Monza) TRATTATIVE: Clemenza a (Juventus), Capello a (Cagliari), Zigoni a (Venezia), Di Gregorio p (Inter), Erlic d (SudTirol), Broh c (SudTirol), Melchiorri a (Carpi), Giannetti a (Cagliari), Fornasier d (Pescara), Suciu c (Venezia), Rizzo c (Catania), Marilungo a (Atalanta), Albertazzi d (svincolato), Bonazzoli a (Sampdoria), Vido a (Atalanta, Emmanuello c (Atalanta), Vitale c (Spal), Lollo c (Empoli), Scuffet p (Udinese), Gliozzi a (Sassuolo), Beruatto d (Juventus), Perisan p (Udinese), Merelli p (Atalanta), Minesso c (svincolato), Caracciolo a (Brescia) OGGI COSI' (3-5-2): Bindi; Cappelletti, CAPELLI, CECCARONI; Madonna, Pulzetti, DELLA ROCCA, MINESSO, Contessa; Guidone, Marcandella. A disposizione: Burigana, FAVARO, Zivkov, Russo, Trevisan Salviato, Mandorlini, Pinzi, Serena, Belingheri, Mazzocco, Chajari, Sarno, Cisco, Candido, CHINELLATO, DE CENCO. All. Bisoli

  • PordenoneAggiornata al
    2018-07-13 23:17:58

    PORDENONE 2018-2019 Acquisti: Barison d (Bassano), Mazzini p (Atalanta) Cessioni: Perilli p (Perugia), Zammarini c (Pisa), Nocciolini a (Parma) Trattative: Nardi p (Parma), Semenzato d (Catania) Spagnoli a (Mestre), Candellone (a) Torino, Corazza a (Piacenza), Pelagatti d (svincolato), Mantovani d (Novara), Murano a (Spal), Zaccagno p (Torino). OGGI COSI' (4-3-1-2): Mazzini; Formiconi, BARISON; Stefani, De Agostini; Misuraca, Burrai, Bombagi; Berrettoni; Gerardi, Ciurria. All. TESSER

  • VicenzaAggiornata al
    2018-07-13 23:19:46

    VICENZA 2018-2019 Acquisti: Maistrello a (Ravenna), Bianchi d (svincolato), Albertazzi o (Bologna), Giacomelli a (svincolato), Solerio d (Avellino), Grandi p (Cesena), Pasini d (svincolato) Cessioni: Costa p (Inter, fine prestito), Minesso a (Padova), Pasini d (fine contratto), Fabbro a (Chievo), Karkalis d (Pescara), Proia c (Spezia), Diop a (fine contratto), Grandolfo a (fine contratto), Venitucci c (fine contratto), Botta c (fine contratto) Trattative: Chinellato a (Padova), Gomez a (Renate), Pelagatti d (Cittadella), Lora c (Cittadella), Strambelli a (svincolato), Paolucci c (Ternana), Paghera c (Avellino), Giraudo d (Torino), Marchi a (Sambenedettese), Eusepi a (Pisa), Arma (a) Triestina, Brighenti a (Cremonese), Curcio c (svincolato), De Giorgio c (svincolato), Cascione c (Cesena), Proietti c (Pescara). Oggi così (4-3-2-1): Grandi; Andreoni, Barison, Bizzotto, SOLERIO; Salvi, Bianchi, Zonta; GIACOMELLI, Laurenti; Maistrello. All. Colella.

  • TriestinaAggiornata al
    2018-07-13 23:15:40

    TRIESTINA 2018-2019 Acquisti: Beccaro c (Mestre), Sabatino d (Arezzo), Valentini p (Vicenza), Maracchi c (Trapani), Pedrazzini d (Lupa Roma), Malomo d (Venezia) Cessioni: Miori p (fine prestito), Puccini p (svincolato), Aquaro d (svincolato),Bajic d (fine prestito), Grillo d (svincolato), El Hasni d (svincolato), Maesano d (svincolato), Troiani d (fine prestito), Acquadro c (fine prestito), Finazzi c ( svincolato), Porcari c (fine prestito), Meduri c (svincolato), Celestri c (svincolato), Pozzebon a (fine prestito) Trattative: Formiconi d (Pordenone), Procaccio a (Borgosesia), Costantino a (SudTirol), Curiale a (Catania), Murano a (Trapani) Oggi così (4-3-1-2): VALENTINI; Libutti, MALOMO, Lambrughi, SABATINO; BECCARO, Coletti, MARACCHI; Petrella; Mensah, Arma. All. PAVANEL

  • MestreAggiornata al
    2018-05-07 18:14:09

    Avversario: -

  • SüdtirolAggiornata al
    2018-05-07 18:14:24

    Avversario: -

  • Delta Porto TolleAggiornata al
    2018-05-07 18:14:37

    Avversario: -

  • BellunoAggiornata al
    2018-05-07 18:14:49

    Avversario: -

  • TrevisoAggiornata al
    2018-05-04 17:50:21

    Avversario: -

  • Virtus VeronaAggiornata al
    2018-06-25 22:25:08

    Avversario: -

Pubblicità

Pubblicità



WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
X