facebook rss
  • Editoriale

Il mental coach di Zenga, il botto fragoroso di Ventura, Grosso e Bisoli sul precipizio, il veleno di Lanini e il buio pesto di Treviso…

lunedì 5 Nov 2018 - Ore 00:00 - Autore: Dimitri Canello

Walter Zenga lo dice e lo ripete: “Non ho fatto nulla, il merito è dei giocatori”. Eppure il suo sbarco in laguna, in appena quattro partite, ha ribaltato il Venezia di Stefano Vecchi come un calzino. Cambiati modulo, uomini, schema di gioco e soprattutto atteggiamento in campo. Una vera rivoluzione soprattutto nella mente dei giocatori. Come fece Roberto Re, un mental coach che Zenga incontrò in un momento difficile della sua carriera. E che, usando le sue stesse parole, lo aiutò a rinascere. Esattamente come lui sta facendo rinascere il Venezia, il tutto con un calendario difficilissimo: Verona, Palermo, Cremonese e Salernitana, tutte squadre di alta classifica. Quando si dice che l’allenatore non conta o conta poco, sarebbe bene rivedere molto in fretta queste balzane convinzioni, magari studiando un po’ ad esempio quello che accade al quartier generale arancioneroverde. Ha ragione Maurizio Domizzi quando dice che il Venezia non poteva essere e non è una squadra da retrocessione. Magari non sarà da Serie A (si vedrà) come sostiene Joe Tacopina, ma lo scorso anno il gruppo ha raggiunto una semifinale playoff e non ha smantellato l’organico. Ha perso un paio di primattori, ma l’impianto è rimasto. E la stagione può proseguire in acque più tranquille, quantomeno evitando di boccheggiare in fondo alla classifica.

A proposito di fondo della classifica. Ci è finito il Padova di Pierpaolo Bisoli, che non vince da ben nove partite. Sono due mesi pieni senza un sorriso, nebbia fitta sotto tutti i punti di vista. D’accordo i pareggi, ma senza vittorie non ci si salva e non possono bastare sempre e solo il carattere o l’ardore agonistico. Insomma, che fosse un campionato di sofferenza era evidente a chi avesse un minimo di conoscenza calcistiche e di dinamiche tecniche e gestionali, ma andando di questo passo si rischia davvero di farsi male.

Di cortocircuiti in settimana ne abbiamo visti almeno un paio. A Verona c’è stato l’en plein. Prima ha cominciato Fabio Grosso, escludendo contemporaneamente Pazzini e Di Carmine e già che c’era ci ha messo pure Henderson e Laribi con la Cremonese. In sala stampa ha dato una spiegazione francamente sconcertante e la via che ha imboccato rischia di portarlo a schiantarsi e a farsi male. Anche perché l’incognita ambientale a Verona è sempre elevata e i valori tecnici in alcune circostanze si annullano. Come Bisoli, rischia molto anche lui, da subito e non in prospettiva.

Sempre a Verona, sull’altra riva dell’Adige, Giampiero Ventura ha cominciato come peggio non avrebbe potuto il suo ritorno in panchina. Tre partite, tre sconfitte. Il Chievo precipita, perde 2-0 col Sassuolo, il simbolo della stagione è l’imbarazzante e quasi comico autogol di Giaccherini, il segnale che Ventura non ha toccato le corde giuste della squadra. La domanda sorge spontanea: perché proprio Ventura? Sarà pure presto per tirare le somme, ma per salvarsi il Chievo doveva svoltare subito. Anziché svoltare, ha fatto un botto fragoroso. Troppo fragoroso per pensare che sia un caso. Pensiero lecito: magari tutto cambierà come per magia, ma chissà se Luca Campedelli rifarebbe la scelta….

Scendiamo più in basso, nei meandri di una Serie C che regala spunti in successione. Il Vicenza deraglia a Imola, contro una delle squadre che avevo indicato nella griglia come possibile sorpresa del campionato. E il veleno c’è sempre. Stavolta lo spruzza Eric Lanini, uno che aveva lasciato Vicenza fra gli insulti a gennaio per trasferirsi a Padova in pieno marasma societario. Non è venuto in sala stampa perché ci è stato detto che la società ha deciso così e perché pare non gradisse parlare con la stampa vicentina. Lanini è un ottimo attaccante con un carattere particolare, ha atteso la sua rivincita e se l’è presa segnando il gol dell’ex e sbagliando pure un rigore. Gli piace esagerare. È uno di quei casi in cui il talento viene spesso abbandonato a se stesso. Perché se non coltivi ti puoi bruciare e se tre anni fa a Lanini avessero detto che sarebbe finito a Imola probabilmente avrebbe riso in faccia all’interlocutore. Dicono non fosse molto amato in spogliatoio né a Vicenza né a Padova, ma di là dei pettegolezzi la ruota nel calcio gira. E bisogna sapersi aggrappare al gancio giusto. Stavolta Lanini lo ha fatto e il ko non è indolore per Colella. Sinora il Vicenza ha fatto bene, ma senza Arma carico a pallettoni davanti è durissima e a gennaio bisognerà intervenire se si vuole sedersi al tavolo dei grandi. Giacomelli, invece, è già una scommessa vinta: sette gol sono tanta roba, se ha la testa giusta uno così può fare la differenza. Sempre e comunque, almeno in C.

Per chiudere, purtroppo, il Treviso torna a far parlare di sé in negativo. Luca Visentin cede il club dopo settimane di voci e di smentite e a chi la vende? A tale Atlantis Sport Management, una società inglese creata in settembre che ha come soci nientemeno che Francesco Pioppi e Claudio Capuzzo. Nella Atlantis Sport Management ci sarebbe pure Michele Dal Cin, che però ha chiarito di non c’entrare nulla con l’acquisto del Treviso. Eppure il suo nome in quella società c’è, visto che abbiamo le carte in mano che lo dimostrano. Prendiamo comunque per buono il suo chiarimento e il fatto che abbia specificato che presto uscirà di scena. Difficile trovare le parole per descrivere questa svolta, perché sono scene già viste e riviste. Ma per il Treviso, già vilipeso e oltraggiato oltre ogni ragionevole dubbio per anni dopo aver toccato più che il fondo, si annunciano ancora tempi molto bui. Dispiace veramente tantissimo che una provincia come quella della Marca non riesca ad esprimere una proprietà degna di tal nome. Dispiace e francamente sconcerta. Nessuno chiede la Serie A, ma quantomeno una dimensione dignitosa in linea con la sua storia. Quello che sta accadendo in questi giorni sembra essere l’anticamera dell’ennesimo buco nero, come se l’ultimo posto in Eccellenza o la Promozione non fossero di per sé punizioni sufficientemente umilianti. Mi piacerebbe molto sbagliarmi, ma sarà sufficiente soltanto avere un po’ di pazienza. E poi, se mai ci fosse per davvero, magari tutto verrà chiarito oltre ogni ragionevole dubbio…

Commenti

commenti


Calciomercato

  • UdineseAggiornata al
    2018-07-08 18:43:03

    UDINESE 2018-2019 ACQUISTI: Evangelista, a (Estoril, fp); Ewandro, a (Estoril, fp); Heurtaux, d (Verona, fp); Karnezis, p (Watford, fp); Meret, p (Spal, fp); Ter Avest, d (Twente, svinc.); Vizeu, a (Flamengo, fp), Musso  p (Racing Avellaneda), Mandragora c (Juventus) CESSIONI: Maxi Lopez, a (svinc.); Meret, p (Napoli, 23 mln + 2); Zampano, d (Pescara, fp); Karnezis, p (Napoli, 2,5 mln): Jankto, c (Sampdoria, 15 mln) TRATTATIVE: Brignola, a (Benevento); Halilovic, c (Las Palmas); Letizia, c (Benevento); Mandragora, c (Juventus); Matos, a (Verona); Molinaro, d (Torino); Musso, p (Racing A.); Parigini, a (Benevento); Pussetto, a (Huracan); Rhoden, c (Crotone) OGGI COSI' (4-2-3-1): MUSSO; Stryger Larsen, Danilo, Smair, Pezzella; Behrami,  MANDRAGORA; De Paul, Barak, Lasagna; VIZEU. All. VELAZQUEZ

  • ChievoAggiornata al
    2018-07-08 18:44:52

    CHIEVO 2018-2019 ACQUISTI: Cinelli, c (Cremonese, fp); Djordjevic, a (Lazio, svinc.); Floro Flores, a (Bari); Garritano, a (Carpi, fp); Grubac, a (A. Nicosia); Jallow, c (Cesena, fp); Mbaye, c (Carpi); Rigione, d (Ternana, fp); Rodriguez, a (Empoli); Yamga, a (Pescara), Sbampato, d (Francavilla, fp), Valjent c (Ternana), Frey d (Venezia)

    CESSIONI: Bastien, c (Standard Liegi, 3 mln); Castro, c (Cagliari);Inglese, a (Napoli, fp); Dainelli, d (svinc.); Gobbi d (svinc.)

    TRATTATIVE: Andreolli, d (Cagliari); Bisoli, c (Brescia); Brignola c (Benevento); Colombi, p (Carpi);Favilli, a (Juventus); Ionita, c (Cagliari); Letizia, d (Benevento); Nalini, a (Crotone); Regini, d (Sampdoria); Rohden, c (Crotone); Simy, a (Crotone)

    OGGI COSI' (4-3-3): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Tomovic, Jarozyinski; Depaoli, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Stepinski, Giaccherini. All. D'Anna

  • VeronaAggiornata al
    2018-08-04 17:19:42

    VERONA 2018-2019 ACQUISTI: Almici, d (Cremonese); Cissè, a (Bari); Gustafson c (Torino): Laribi, a (Cesena), Pazzini a (Levante), Crescenzi d (Pescara), Henderson c (Bari), Balkovec d (Bari), Di Carmine a (Perugia), Dawidowicz d (Benfica), Marrone c (Juventus), Tozzo p (Sampdoria) CESSIONI: Aarons, a (Newcastle, fp); Boldor, d (Bologna fp); Buchel, c (Empoli fp); Cerci, a (fc); Coppola, p (fa); Fares, d (Spal); Ferrari, d (Sampdoria); Heurtaux, (Udinese fp); Kean, a (Juventus fp); Petkovic, a (Bologna fp); Viviani c (Spal); Verde, a (Roma fp); Vukovic, d (Olimpiacos fp), Nicolas p (Udinese) TRATTATIVE: Aramu a (Torino), Iocolano a (Bari) OGGI COSI' (4-3-3): Silvestri; ALMICI, BOLDOR, DAWIDOWICZ, BALKOVEC; HENDERSON, MARRONE, LARIBI; CISSE' DI CARMINE, Matos. All. GROSSO

  • CittadellaAggiornata al
    2018-07-13 23:22:09

    CITTADELLA 2018-2019 Acquisti: Scappini a (Cremonese), Frare d (Pontedera), Drudi d (Trapani), Maniero p (Palermo), Branca c (Vejle Boldklub), Bussaglia c (Santarcangelo), Proia c (Spezia), Panìco a (Genoa), Rizzo d (Trapani) Cessioni: Pelagatti d (fine contratto), Alfonso p (Brescia), Lora c (fine contratto), Liviero d (fine contratto), Caccin c (fine contratto), Vido a (Atalanta), Varnier d (Atalanta), Bartolomei c (Spezia), Kouamé a (Genoa) Trattative: Panico a (Genoa), Capello a (Cagliari), Vido a (Atalanta), Giraudo d (Torino), Finotto a (Spal), Cianci a (Reggiana) Oggi cosi (4-3-1-2): Paleari; Salvi, Adorni, Scaglia, Benedetti; Settembrini, Iori, PROIA; Chiaretti; SCAPPINI, PANICO. All. Venturato

  • VeneziaAggiornata al
    2018-07-13 23:23:03

    VENEZIA 2018-2019 Acquisti: St.Clair a (svincolato), Pederzoli c (Piacenza), Caccavallo a (Catania), Malomo d (Vicenza), Facchin p (Reggiana), Tortori a (Carrarese), Acquadro c (Triestina), Fabris c (Padova), Pellicanò d (AlbinoLeffe), Signori c (Ternana), Vrioni a (Sampdoria), Schiavone c (Cesena), Coppolaro d (Udinese) Cessioni:Soligo c (fine contratto), Audero p (Juventus), Frey d (Chievo), Firenze a (Crotone), Stulac c (Parma), Malomo d (Triestina) Trattative:Moncini a (Cesena), Vido a (Atalanta), Cherubin d (Verona), Lezzerini p (Avellino) Oggi così (3-5-2): Vicario; Andelkovic, Modolo, Domizzi; Bruscagin, Falzerano, SCHIAVONE, Pinato, Garofalo; Litteri, Geijo. All. VECCHI

  • PadovaAggiornata al
    2018-07-08 18:46:39

    PADOVA 2018-2019 ACQUISTI: De Cenco a (Pistoiese, fine prestito), Chinellato a (Alessandria, fine prestito), Tentardini d (Monza, fine prestito), Favaro p (Mestre), Capelli d (Spezia), Della Rocca c (Salernitana), Ceccaroni d (Spezia), Minesso c (Bassano) CESSIONI: Capello a (Cagliari, fine prestito), Ravanelli d (Sassuolo, fine prestito), Lanini a (Juventus, fine prestito), Fabris c (Venezia, fine prestito), Bellemo c (Spal, fine prestito), Zambataro c (Atalanta, fine prestito), Merelli p (Atalanta, fine prestito), Gliozzi a (Sassuolo, fine prestito), Tentardini d (Monza) TRATTATIVE: Clemenza a (Juventus), Capello a (Cagliari), Zigoni a (Venezia), Di Gregorio p (Inter), Erlic d (SudTirol), Broh c (SudTirol), Melchiorri a (Carpi), Giannetti a (Cagliari), Fornasier d (Pescara), Suciu c (Venezia), Rizzo c (Catania), Marilungo a (Atalanta), Albertazzi d (svincolato), Bonazzoli a (Sampdoria), Vido a (Atalanta, Emmanuello c (Atalanta), Vitale c (Spal), Lollo c (Empoli), Scuffet p (Udinese), Gliozzi a (Sassuolo), Beruatto d (Juventus), Perisan p (Udinese), Merelli p (Atalanta), Minesso c (svincolato), Caracciolo a (Brescia) OGGI COSI' (3-5-2): Bindi; Cappelletti, CAPELLI, CECCARONI; Madonna, Pulzetti, DELLA ROCCA, MINESSO, Contessa; Guidone, Marcandella. A disposizione: Burigana, FAVARO, Zivkov, Russo, Trevisan Salviato, Mandorlini, Pinzi, Serena, Belingheri, Mazzocco, Chajari, Sarno, Cisco, Candido, CHINELLATO, DE CENCO. All. Bisoli

  • PordenoneAggiornata al
    2018-07-13 23:17:58

    PORDENONE 2018-2019 Acquisti: Barison d (Bassano), Mazzini p (Atalanta) Cessioni: Perilli p (Perugia), Zammarini c (Pisa), Nocciolini a (Parma) Trattative: Nardi p (Parma), Semenzato d (Catania) Spagnoli a (Mestre), Candellone (a) Torino, Corazza a (Piacenza), Pelagatti d (svincolato), Mantovani d (Novara), Murano a (Spal), Zaccagno p (Torino). OGGI COSI' (4-3-1-2): Mazzini; Formiconi, BARISON; Stefani, De Agostini; Misuraca, Burrai, Bombagi; Berrettoni; Gerardi, Ciurria. All. TESSER

  • VicenzaAggiornata al
    2018-07-13 23:19:46

    VICENZA 2018-2019 Acquisti: Maistrello a (Ravenna), Bianchi d (svincolato), Albertazzi o (Bologna), Giacomelli a (svincolato), Solerio d (Avellino), Grandi p (Cesena), Pasini d (svincolato) Cessioni: Costa p (Inter, fine prestito), Minesso a (Padova), Pasini d (fine contratto), Fabbro a (Chievo), Karkalis d (Pescara), Proia c (Spezia), Diop a (fine contratto), Grandolfo a (fine contratto), Venitucci c (fine contratto), Botta c (fine contratto) Trattative: Chinellato a (Padova), Gomez a (Renate), Pelagatti d (Cittadella), Lora c (Cittadella), Strambelli a (svincolato), Paolucci c (Ternana), Paghera c (Avellino), Giraudo d (Torino), Marchi a (Sambenedettese), Eusepi a (Pisa), Arma (a) Triestina, Brighenti a (Cremonese), Curcio c (svincolato), De Giorgio c (svincolato), Cascione c (Cesena), Proietti c (Pescara). Oggi così (4-3-2-1): Grandi; Andreoni, Barison, Bizzotto, SOLERIO; Salvi, Bianchi, Zonta; GIACOMELLI, Laurenti; Maistrello. All. Colella.

  • TriestinaAggiornata al
    2018-07-13 23:15:40

    TRIESTINA 2018-2019 Acquisti: Beccaro c (Mestre), Sabatino d (Arezzo), Valentini p (Vicenza), Maracchi c (Trapani), Pedrazzini d (Lupa Roma), Malomo d (Venezia) Cessioni: Miori p (fine prestito), Puccini p (svincolato), Aquaro d (svincolato),Bajic d (fine prestito), Grillo d (svincolato), El Hasni d (svincolato), Maesano d (svincolato), Troiani d (fine prestito), Acquadro c (fine prestito), Finazzi c ( svincolato), Porcari c (fine prestito), Meduri c (svincolato), Celestri c (svincolato), Pozzebon a (fine prestito) Trattative: Formiconi d (Pordenone), Procaccio a (Borgosesia), Costantino a (SudTirol), Curiale a (Catania), Murano a (Trapani) Oggi così (4-3-1-2): VALENTINI; Libutti, MALOMO, Lambrughi, SABATINO; BECCARO, Coletti, MARACCHI; Petrella; Mensah, Arma. All. PAVANEL

  • MestreAggiornata al
    2018-05-07 18:14:09

    Avversario: -

  • SüdtirolAggiornata al
    2018-05-07 18:14:24

    Avversario: -

  • Delta Porto TolleAggiornata al
    2018-05-07 18:14:37

    Avversario: -

  • BellunoAggiornata al
    2018-05-07 18:14:49

    Avversario: -

  • TrevisoAggiornata al
    2018-05-04 17:50:21

    Avversario: -

  • Virtus VeronaAggiornata al
    2018-06-25 22:25:08

    Avversario: -

Pubblicità

Pubblicità



WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
X