facebook rss
  • Serie A
  • Udinese

Udinese, Di Natale: “L’attaccante? Chi arriva deve sapere che in passato c’è stato chi ha fatto la storia di questa squadra…”

lunedì 17 luglio 2017 - Ore 11:00 - Autore: Gabriele Fusar Poli

«All’Udinese serve un attaccante che sappia muoversi sia in profondità che in mezzo all’area, consapevole che in passato c’è stato chi ha fatto la storia a Udine». Antonio Di Natale non gioca più, come noto, ma anche a parole gli basta un secondo per fornire un assist d’oro a Delneri e alla società, intenti a cercare ancora il suo erede sul mercato, vale a dire un attaccante non solo dal gol facile, ma anche consapevole che l’Udinese è una causa da sposare con convinzione e motivazione, sull’esempio lasciato da Totò . Di Natale, sul taccuino dei Pozzo ci sono Babacar, Pavoletti, Falcinelli, Guidetti, Alario e altri nomi che possono uscire dal cilindro. Lei chi consiglierebbe?«Nomi non ne faccio, ma chi arriva a Udine deve sapere che qui hanno spiccato il volo attaccanti come il sottoscritto, Sanchez, Qugliarella, Iaquinta e che l’Udinese è una società moderna e seria».Dovesse sceglierne uno però?«Un attaccante oggi giorno deve sapere fare tutto, ma ne serve uno che sappia muoversi in profondità e in area di rigore, abile a inserirsi tra le linee e a ricevere i cross. Non so chi prenderanno, ma Lasagna mi piace molto, ha velocità e un bel sinistro».

[…]

Di Natale, le piace questa Udinese?«Credo sia una squadra giovane, ormai non ci sono più vecchi a parte Danilo, e la società sta ripuntando sui giovani». Qualche nome interessante?«Jankto e Fofana mi sono piaciuti, ma sono contento anche per Stipe (Perica ndr), uno che se capirà il lavoro da fare potrà migliorarsi seguendo il tecnico». Cassano è tornato. Lei non ci pensa proprio? «Sinceramente no. Ho dato tanto e mi sono preso un po’ di pausa. Ora mi dedico ad altro e mi piace stare con la famiglia e i ragazzi. Poi la società del Donatello, con i ragazzi, è una gran bella occupazione».Concorda però con Cassano, sulla poca qualità in serie A?«Sì, la qualità è scemata, una volta c’erano più campioni».

[…]

(Fonte: Messaggero Veneto. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

Commenti

commenti


Prossime partite

  • UdineseAggiornata al
    2018-05-14 17:57:59

    Avversario: Bologna (Domenica 20 maggio ore 18.00)

  • ChievoAggiornata al
    2018-05-14 17:58:23

    Avversario: Benevento (Domenica 20 maggio ore 18.00)

  • VeronaAggiornata al
    2018-05-14 17:59:01

    Avversario: JUVENTUS (Sabato 19 maggio ore 15.00)

  • CittadellaAggiornata al
    2018-05-14 18:01:54

    Avversario: Pro Vercelli (Venerdì 18 maggio  ore 20.30)

  • VeneziaAggiornata al
    2018-05-14 18:00:29

    Avversario: Pescara (Venerdì 18 maggio  ore 20.30)

  • PadovaAggiornata al
    2018-05-07 18:13:05

    Avversario: -

  • BassanoAggiornata al
    2018-05-04 17:45:05

    Avversario: -

  • PordenoneAggiornata al
    2018-05-07 18:13:27

    Avversario: -

  • VicenzaAggiornata al
    2018-05-07 18:13:39

    Avversario: -

  • TriestinaAggiornata al
    2018-05-07 18:13:51

    Avversario: -

  • MestreAggiornata al
    2018-05-07 18:14:09

    Avversario: -

  • SüdtirolAggiornata al
    2018-05-07 18:14:24

    Avversario: -

  • Delta Porto TolleAggiornata al
    2018-05-07 18:14:37

    Avversario: -

  • BellunoAggiornata al
    2018-05-07 18:14:49

    Avversario: -

  • TrevisoAggiornata al
    2018-05-04 17:50:21

    Avversario: -

Pubblicità

Pubblicità


[Tutti i risultati e le classifiche...]    Copyright Terni in Rete

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com