Triveneto Goal http://www.trivenetogoal.it Il meglio del calcio e dello sport triveneto in un unico imperdibile sito Wed, 22 Feb 2017 15:05:16 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.7.2 Lega Pro, cambiano le date dei playoff: finale a Firenze spostata a sabato 17 giugno http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/lega-pro-cambiano-le-date-dei-playoff-finale-a-firenze-spostata-a-sabato-17-giugno/15848/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/lega-pro-cambiano-le-date-dei-playoff-finale-a-firenze-spostata-a-sabato-17-giugno/15848/#respond Wed, 22 Feb 2017 13:00:43 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15848
Modifica calendario PlayOff Stagione Sportiva 2016/2017
Il Consiglio Direttivo di Lega Pro riunitosi il 16 febbraio u.s.:
– considerato che le gare di semifinale e finale dei Play Off di Lega Pro si svolgeranno a Firenze;
– considerato che la Questura di Firenze ha formulato richiesta di spostamento delle suddette gare a causa della contemporaneità degli incontri del calcio storico fiorentino;
– a parziale modifica del C.U.77/L dell’11 agosto 2016;
ha deliberato di modificare il calendario dei Play Off secondo le date di seguito indicate:
PLAY OFF 1^ FASE: Gara unica, Domenica 14 Maggio 2017.

2^ FASE: Andata Domenica 21 Maggio 2017, Ritorno Mercoledì 24 Maggio 2017.

QUARTI DI FINALE: Andata Domenica 28 Maggio 2017, Ritorno Domenica 4 Giugno 2017

SEMIFINALE ‘A’*: Gara unica, Martedì 13 Giugno 2017.

SEMIFINALE ‘B’*: Gara unica, Mercoledì 14 Giugno 2017.
FINALE*: Gara unica, Sabato 17 Giugno 2017.
*Stadio “Artemio Franchi” di Firenze.
]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/lega-pro-cambiano-le-date-dei-playoff-finale-a-firenze-spostata-a-sabato-17-giugno/15848/feed/ 0
Chievo ed Udinese, cenerentole dei rigori: Roma padrona http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/chievo-ed-udinese-cenerentole-dei-rigori-roma-padrona/15845/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/chievo-ed-udinese-cenerentole-dei-rigori-roma-padrona/15845/#respond Wed, 22 Feb 2017 12:41:26 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15845

Statistiche pessime per clivensi e friulani dagli 11 metri: sorridono le romane

Una lotteria che spesso ci vede bene, altro che dea bendata. I rigori rappresentano da sempre l’elemento più affascinante ed al tempo stesso più temuto dagli appassionati dello sport più seguito al mondo. Che si tratti di un match qualunque di campionato o di una finale dei Mondiali l’adrenalina per una rincorsa dal dischetto è sempre la stessa. Il campionato italiano in questa stagione mette in risalto statistiche piuttosto eloquenti per quanto concerne le squadre che hanno beneficiato maggiormente di penalty, rispetto a chi invece non ne ha intravisto l’ombra nemmeno col binocolo. Discorso diverso per chi invece non ha saputo quasi mai approfittare della massima occasione per realizzare un gol.

Con il ritiro dello specialista Di Natale sembra siano andati in pensione anche i rigori per l’Udinese. Nemmeno lo sbarco di Zico al Friuli domenica scorsa ha fatto in modo che si materializzasse il miracolo. Ma a stupire ancor di più nel rapporto rigori-Udinese sono quelli subiti e nel 90% dei casi, realizzati. Se le due battute dal dischetto, con 100% di realizzazione, vede gli uomini di Del Neri in buona compagnia (Inter, Juve e Napoli fra le altre) nessuna squadra ha un bilancio così negativo per quanto concerne quelli subiti. Sono ben 7, a fronte di 6 marcature andate a buon fine per gli avversari. Un dato che deve far riflettere una squadra a metà classifica, con numeri difensivi da parte sinistra della graduatoria ma che evidentemente risulta troppo avventata e disattenta negli interventi nell’area di rigore.

In buona parte proprio i rigori hanno invece permesso alla bandiera del Chievo, Sergio Pellissier, di raggiungere i 100 gol in Serie A. I clivensi non hanno però un buon rapporto con essi, quando non è l’attaccante alto-atesino ad andare dal dischetto: su 4 volte infatti solo in due casi la palla è entrata in rete. Tre su tre invece per quanto concerne i penalty subiti. Dati che risultano in linea sia per quanto riguarda la presenza della squadra di Maran nell’area di rigore avversaria che nella propria. Curioso che un para-rigori storico come Sorrentino abbia uno zero su tre alla voce rigori neutralizzati.

Nella classifica dei rigori assegnati svetta la Roma con un impressionante 11, dove sono state sei le realizzazioni di fila da parte dell’argentino Perotti: a rovinare la media ci ha poi pensato Dzeko con due rigori mal eseguiti. Straordinario il bilancio della Lazio: 5 su 6 quelli realizzati, mentre è clamoroso il dato che riguarda quelli subiti. Su 6 rigori assegnati contro appena 2 sono stati realizzati. Le big storiche invece piangono, nonostante l’asfissiante presenza nell’area avversaria. La Juventus e l’Inter, squadra principe per cross in area, hanno avuto solamente due rigori a favore, così come il Napoli che certo non manca per presenza negli ultimi 16 metri.

Bandiera nera dagli 11 metri indiscutibilmente assegnata al Torino: su 8 rigori recapitati ai granata appena 4 gol, figli degli errori in serie di Belotti, Ljajic e Iago. Peccato che dalla panchina non possa provvedere il magico mancino di Sinisa…

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/chievo-ed-udinese-cenerentole-dei-rigori-roma-padrona/15845/feed/ 0
Caos Treviso, Sundas si autoproclama direttore tecnico e paga i campi di allenamento http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/caos-treviso-sundas-si-autoproclama-direttore-tecnico-e-paga-i-campi-di-allenamento/15841/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/caos-treviso-sundas-si-autoproclama-direttore-tecnico-e-paga-i-campi-di-allenamento/15841/#respond Wed, 22 Feb 2017 12:00:51 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15841

Non c’è pace per l’Acd Treviso. I presidenti sono due, uno per la Figc (Nardin) e l’altro per l’Ufficio delle Entrate (Dondi) ed entrambi hanno un loro Direttivo. Quattro sono invece i diesse: Frandoli per il progetto di Dondi, Sundas che rappresenta se stesso, Biasin per Bisogno e Blanditi per Visentin. Intanto arrivano i primi problemi per l’ultimo corso. Dopo i solleciti, i campi di allenamento sono pagati da Sundas che si è autoproclamato responsabile area tecnica e addetto al marketing. Qualche giocatore attende però dei rimborsi come i mister Bianconi e Tonella. Non si deve dimenticare Bisogno che si dice pronto a rilevare la società ma dopo due mesi non ha fatto passi in avanti.

[…]

Dondi intanto cade dalle nuvole. «Visentin – dice l’imprenditore mantovano – mi ha contattato per capire come deve muoversi per convincere Nardin a cedergli la password ma non ha mai affrontato il discorso legato alla mia presidenza. Intanto mi hanno anche chiesto di pagare gli affitti dei campi di allenamento ma ho risposto che il presidente sportivo è Nardin e che io non ho mai fatto richiesta di campi di allenamento e neppure di nuovi tesseramenti. La situazione è sempre più intricata ma siccome non sono da solo in questa avventura a Treviso, mi devo relazionare anche con gli altri imprenditori che non mi pare abbiano intenzione di mollare».

[…]

(Fonte: Gazzettino. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/caos-treviso-sundas-si-autoproclama-direttore-tecnico-e-paga-i-campi-di-allenamento/15841/feed/ 0
Caos Treviso, Visentin: “Mai autoproclamato presidente, sto tentando di comprare il club” http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/caos-treviso-visentin-mai-autoproclamato-presidente-sto-tentando-di-comprare-il-club/15843/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/caos-treviso-visentin-mai-autoproclamato-presidente-sto-tentando-di-comprare-il-club/15843/#respond Wed, 22 Feb 2017 11:20:00 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15843

Riceviamo e pubblichiamo da Luca Visentin: “COMUNICATO: articolo pubblicato in data odierna 22 febbraio 2017 sul Gazzettino di Treviso scritto dal sig. Zorzo Giampaolo.

“ADESSO BASTA: queste le parole del signor Visentin dopo aver letto quanto pubblicato sul quotidiano locale il Gazzettino di Treviso dall’ autore dell’ articolo signor Zorzo Giampaolo; Il signor Visentin smentisce categoricamente quanto da lui riportato, di fatto il signor Visentin non HA MAI CONTATTATO alcun allenatore, ma ha solo ricevuto una telefonata sabato notte dal preparatore Tito Tonella, telefonata che si è risolta con un “faccia quello che si sente di fare e lo faccia bene”, inoltre non si e’ mai proclamato come nuovo proprietario del Treviso Calcio ASD, come non e’ assolutamente vero che ha già raggiunto accordi con i signori Nardin e Dondi. Di fatto la telefonata che è stata fatta al signor Dondi dal signor Visentin era solo per avere un incontro per trattare la cessione del club, al signor Dondi non sono mai state chieste le password per FIGC, notizia Falsa atta solo a screditare l’ operato del signor Visentin. A Dondi e’ stato chiesto solamente ulteriore documentazione per valutare l’ acquisizione del Club semmai fosse disponibile a cederlo. Quanto ai passaggi societari ci limitiamo a dire che non necessitiamo di consigli da giornalisti su come vanno trasferite le ASD Calcio, in quanto siamo ben seguiti da commercialisti e avvocati, e replichiamo all’ autore di questo articolo artifizioso dicendogli che ognuno si occupi del proprio mestiere invitandolo a non modificare la realtà dei fatti con invenzioni di pura sua fantasia. Il signor Visentin, disturbato dall’ articolo pubblicato dal signor Zorzo, ha contattato immediatamente il signor Zorzo, invitandolo a non pubblicare ne tanto meno menzionare più il proprio nome attribuendogli fatti e parole MAI dette dal Visentin stesso e ne tanto meno fatti o azioni riconducibili a lui stesso. Un tanto per dovuta precisazione rimarchiamo che quanto pubblicato dal Gazzettino in data odierna attribuibile al signor Visentin e’ tutto NON VERITIERO. Il signor Visentin si riserva ogni azione necessaria a sua tutela. Sperando di aver chiarito esaurientemente, invitiamo la stampa a riportare la veridicità dei fatti senza alcuna mistificazione”

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/caos-treviso-visentin-mai-autoproclamato-presidente-sto-tentando-di-comprare-il-club/15843/feed/ 0
Frosinone-Verona, Romulo vuole esserci: allenamento con la maschera protettiva http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/frosinone-verona-romulo-vuole-esserci-allenamento-con-la-maschera-protettiva/15839/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/frosinone-verona-romulo-vuole-esserci-allenamento-con-la-maschera-protettiva/15839/#respond Wed, 22 Feb 2017 11:00:05 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15839

Allenamento mattutino per i gialloblù allo Sporting Center «Il Paradiso» di Peschiera. Il tecnico Pecchia ha parlato con la squadra dopo lo 0-0 casalingo con la Spal per cercare di analizzare la partita e porre rimedio alle cose che non sono andate durante i novanta minuti di gioco.

[…]

Romulo ha testato la maschera protettiva sul campo. Ed è questa una buona notizia dopo l’infortunio che aveva riportato il brasiliano in uno scontro di gioco con Paghera durante la trasferta di Avellino. Lavoro differenziato per Gomez, Pisano, Siligardi e Valoti.

[…]

(Fonte: L’Arena. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/frosinone-verona-romulo-vuole-esserci-allenamento-con-la-maschera-protettiva/15839/feed/ 0
Chievo-Pescara, Maran non teme Zeman: una sola sconfitta in sei sfide… http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/chievo-pescara-maran-non-teme-zeman-una-sola-sconfitta-in-sei-sfide/15837/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/chievo-pescara-maran-non-teme-zeman-una-sola-sconfitta-in-sei-sfide/15837/#respond Wed, 22 Feb 2017 10:00:44 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15837

Non ha mai sofferto Zeman. Tranne ai tempi della B, quando uno al Pescara aveva Insigne, Immobile e Verratti e l’altro aveva da poco preso in mano il Varese direttamente da Benny Carbone. C’era Cacciatore in campo, fedelissimo di Rolando Maran già allora, impotenti tutti e due davanti alla furia di quella squadra che volò in Serie A semplicemente perché troppo più forte degli altri. Perché quei ragazzini ora sono diventati dei campioni e perché, come disse un giorno Serse Cosmi, «tutti gli attaccanti sopra gli 11 anni sognano di essere allenati prima o poi da Zeman». Maran l’ha sempre guardato in faccia, spesso sfidandolo sul suo stesso terreno. A costo di essere irriverente davanti al maestro boemo, genio della fase offensiva dai tempi del Licata e poi del Foggia. La storia recente parla chiaro, non c’è collega della panchina con cui Maran abbia un bilancio migliore di quello con Zeman. Oltre due punti di media nei sei confronti diretti, per di più partendo spesso da sfavorito. Zeman è entrato sulla scena da protagonista assoluto, ma domenica troverà uno che non ha mai digerito molto. Neanche ai tempi in cui dalla sua parte aveva la grande Roma, quella di Marquinhos, Lamela e il miglior Totti, alla fine sesta con soli cinque punti in più dell’umile Catania di Maran, Castro, Izco e Spolli. Pareggio all’Olimpico e vittoria al Massimino, lasciando la Roma senza gol come quell’anno accadde solo in altre quattro occasioni, due delle quali proprio col Chievo. Zeman perse anche il primo confronto diretto con Maran, nel 2006 in uno dei tanti infuocati derby di Puglia dove il suo Lecce, quello di Giacomazzi e di Osvaldo, cedette al Bari di Ganci, Carrus e Santoruvo. Questione di praticità, perché Maran ha sempre saputo adattarsi a chi ha avuto davanti così come si è sempre adeguato a scenari che variavano rapidamente. Abilissimo a costruire blocchi di cemento fin dal ritiro così come a salire su treni in corsa con missioni diverse. Come il Varese che quasi andò in A, non ci fosse stata davanti la potentissima Sampdoria. Come il Chievo, capace quasi miracolosamente di acchiappare una salvezza che pareva un miraggio già dopo sette domeniche.

[…]

L’ultima volta con Zeman lo sfacciato è stato proprio Rolando, così audace da andare a stanare il leggendario boemo a cui il Cagliari s’era aggrappato per conservare la A. Il Chievo corse il rischio di concedere metri a Farias, Ibarbo, Cossu ed Ekdal. Gente che aveva distrutto l’Inter a San Siro. Ma vinse il Chievo, come volevasi dimostrare. Perché stendere Maran è complicato, anche per il grande Zeman.

(Fonte: L’Arena. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/chievo-pescara-maran-non-teme-zeman-una-sola-sconfitta-in-sei-sfide/15837/feed/ 0
Udinese-Juventus, è sold out: bruciati in una mattinata tutti i biglietti! http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/udinese-juventus-e-sold-out-bruciati-in-una-mattinata-tutti-i-biglietti/15833/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/udinese-juventus-e-sold-out-bruciati-in-una-mattinata-tutti-i-biglietti/15833/#respond Wed, 22 Feb 2017 09:00:34 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15833

Per la terza volta nella sua storia la Dacia Arena registra il sold-out. La gara tra Udinese e Juventus ha registrato il tutto esaurito dopo poche ore dall’inizio della vendita libera: si tratta della seconda occasione in cui lo stadio raggiunge l’intera capienza contro la formazione di Allegri dopo quella del 17 gennaio 2016. L’ultimo match sold-out è stato Udinese-Milan dello scorso 29 gennaio.

(Fonte: Udinese Calcio)

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/22/udinese-juventus-e-sold-out-bruciati-in-una-mattinata-tutti-i-biglietti/15833/feed/ 0
Mercato Vicenza, Pastorelli a Skysport24: ” Problemi alle visite per Tucudean. E Chamakh…” http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mercato-vicenza-pastorelli-a-skysport24-problemi-alle-visite-per-tucudean-e-chamakh/15823/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mercato-vicenza-pastorelli-a-skysport24-problemi-alle-visite-per-tucudean-e-chamakh/15823/#respond Tue, 21 Feb 2017 18:30:49 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15823

Queste le dichiarazioni rilasciate a Skysport24 dal presidente del Vicenza Alfredo Pastorelli: “Siamo molto avanti per lo stadio, speriamo di poter regalare qualcosa d’importante alla tifoseria. Purtroppo con la Spal non è andata bene perché abbiamo subito il pareggio al 97′. Se avessimo vinto non ci sarebbe stato nulla di scandaloso. Questo dev’essere un anno di transizione, abbiamo privilegiato l’aspetto del risanamento economico a quello tecnico. Il mercato? Non posso fare i nomi, ci stiamo muovendo e sono abbastanza convinto che arriverà un ottimo attaccante. Tucudean? Qualcosa non quadra dal punto di vista medico, giovedì ci saranno approfondimento che mi auguro possano portare al tesseramento. Arriverà comunque un altro attaccante”. Gianluca Di Marzio ha poi confermato la nostra notizia del no di Chamakh e che non è stato trovato un accordo col franco marocchino e Pastorelli non ha fatto una piega senza smentire. Si è parlato poi di Avellino: “Mi auguro che gli organi preposti facciano venire la gente allo stadio. Ad Avellino c’è tutta brava gente, quanto accaduto contro il Verona non fa parte del dna dei tifosi avellinesi”.

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mercato-vicenza-pastorelli-a-skysport24-problemi-alle-visite-per-tucudean-e-chamakh/15823/feed/ 0
Padova-Venezia, 2392 biglietti venduti in prevendita: 228 ai tifosi arancioneroverdi http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-2392-biglietti-venduti-in-prevendita-228-ai-tifosi-arancioneroverdi/15825/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-2392-biglietti-venduti-in-prevendita-228-ai-tifosi-arancioneroverdi/15825/#respond Tue, 21 Feb 2017 18:08:39 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15825

Sono 2392, di cui 228 nel settore ospiti, i biglietti venduti in prevendita per il derby Padova-Venezia di domani sera, valevole per la semifinale di andata della Coppa Italia di Lega Pro. La prevendita stessa terminerà domani alle ore 18.

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-2392-biglietti-venduti-in-prevendita-228-ai-tifosi-arancioneroverdi/15825/feed/ 0
Padova-Venezia, le probabili formazioni http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-le-probabili-formazioni/15815/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-le-probabili-formazioni/15815/#respond Tue, 21 Feb 2017 17:36:46 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15815

Così domani allo stadio Euganeo (ore 20.30, diretta Sportube.tv)

PADOVA (5-4-1): Favaro; Boniotti, Sbraga, Monteleone, Russo, Tentardini; Mazzocco, Berardocco, Gaiola, Bobb; De Cenco. A disposizione: Iakob, Boscolo, Bertasio, Salata, Barzon, Scevola, De Risio, Cisco, Poncia. All. Brevi

VENEZIA (4-4-2): Vicario; Fabris, Modolo, Cernuto, Galli; Caccavallo, Stulac, Soligo, Tortori; Fabiano, Ferrari. A disposizione: Facchin, Sambo, Domizzi, Zampano, Pellicanò, Garofalo, Falzerano, Acquadro, Bentivoglio,  Marsura, Moreo, Gejio. All. Inzaghi

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-le-probabili-formazioni/15815/feed/ 0
Mercato Vicenza, confermato il no di Chamakh: tutti i dettagli http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mercato-vicenza-confermato-il-no-di-chamakh-tutti-i-dettagli/15808/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mercato-vicenza-confermato-il-no-di-chamakh-tutti-i-dettagli/15808/#comments Tue, 21 Feb 2017 17:06:52 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15808

Trivenetogoal news: ognuno sceglie liberamente le fonti a cui rivolgersi e a chi credere, staremo a vedere poi alla fine chi avrà ragione. Noi vi confermiamo quanto scritto ieri sera (peraltro confermato da altri siti nazionali) e cioè che Marouane Chamakh ha detto no alle condizioni del Vicenza per trasferirsi in Italia al club biancorosso. I contatti fra le parti sono interrotti ormai da ieri sera, perché il presidente Alfredo Pastorelli non ha modificato di una virgola la proposta iniziale: ossia quattro mesi di contratto, più opzione a favore del Vicenza di rinnovo per la prossima stagione. Il giocatore nella giornata di ieri aveva chiesto una modifica a questa proposta, eliminando l’opzione di rinnovo a favore del Vicenza, perché non se la sente di impegnarsi oltre giugno 2017. Il Vicenza, questo è bene ribadirlo con forza, ha detto no a questa richiesta e al momento non si registrano novità in tal senso. La trattativa, alle 18 di oggi, è da considerarsi tramontata in assenza  di rilanci. E Chamakh nelle prossime ore è orientato ad accettare l’offerta proveniente dal Qatar formulata da uno sceicco locale fino al 30 giugno 2018. Le altre opzioni non convincono: pare (a onor del vero tutte le verifiche compiute hanno avuto come risposta una smentita) sia stato fatto pure un tentativo per German Denis, che ha appena rescisso con l’Independiente, ma El Tanque aveva detto no al Pescara e difficilmente prenderà in considerazione di tornare in Italia, tanto più per scendere in Serie B. Goitom è stato offerto, così come Emeghara (che però ha la pubalgia o comunque un principio di pubalgia), altre opzioni al momento sono in fase di valutazione. 

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mercato-vicenza-confermato-il-no-di-chamakh-tutti-i-dettagli/15808/feed/ 1
Padova-Venezia, mister Inzaghi convoca 23 arancioneroverdi http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-mister-inzaghi-convoca-23-arancioneroverdi/15817/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-mister-inzaghi-convoca-23-arancioneroverdi/15817/#respond Tue, 21 Feb 2017 17:00:40 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15817

Sono 23 i convocati di mister Inzaghi per la semifinale di andata di Coppa Italia Lega Pro che si giocherà domani sera alle 20.30 allo stadio Euganeo e che vedrà gli arancioneroverdi affrontare il Padova. Ecco la lista:

1 Facchin Davide
3 Galli Leonardo
6 Domizzi Maurizio
7 Bentivoglio Simone
8 Soligo Evans
9 Ferrari Nicola
10 Fabiano Gianni
11 Tortori Loris
12 Sambo Nicola
13 Modolo Marco
14 Pellicanò Paolo
15 Stulac Leo
17 Marsura Davide
18 Moreo Stefano
19 Geijo Alexandre
20 Caccavallo Giuseppe
21 Acquadro Alberto
22 Vicario Guglielmo
23 Falzerano Marcello
24 Fabris Vittorio
25 Cernuto Francesco
26 Garofalo Agostino
27 Zampano Giuseppe

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-mister-inzaghi-convoca-23-arancioneroverdi/15817/feed/ 0
Caos Treviso, domani incontro Dondi-Visentin: gli aggiornamenti http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/caos-treviso-domani-incontro-dondi-visentin-gli-aggiornamenti/15806/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/caos-treviso-domani-incontro-dondi-visentin-gli-aggiornamenti/15806/#respond Tue, 21 Feb 2017 16:01:45 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15806

Trivenetogoal news:  Si procede, come da programma: l’ex vicepresidente della Triestina Luca Visentin ha avuto un appuntamento telefonico con i vertici della Figc e ha poi  chiamato il presidente Claudio Dondi. Visentin ha telefonato anche a Tiziano Nardin, presidente per la Figc, incassando una disponibilità di massima a cedere il club. Domani, salvo colpi di scena comunque possibili considerati i precedenti, Visentin incontrerà Dondi per discutere la cessione del club. Il presidente Dondi consegnerà brevi manu al Visentin tutta la documentazione cartacea per le ultime valutazioni. Il clima sembra disteso e ragionevole, le parti discuteranno anche sull’immediatezza del trasferimento del club in mano all’imprenditore di origini trevigiane. La volontà da parte di Visentin è quella di chiudere, chiaramente però dipenderà dalla disponibilità della controparte, che non dovrà essere soltanto pro forma. Visentin al fine di chiudere la compravendita del club, ha chiesto la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti in questa avventura al fine di non trovare ulteriori sorprese. La vicenda è stata condotta con la massima trasparenza e serietà e curata per conto del gruppo Visentin da diversi professionisti commerciali e legali.

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/caos-treviso-domani-incontro-dondi-visentin-gli-aggiornamenti/15806/feed/ 0
Padova-Venezia, Inzaghi: “Metterò in campo la formazione migliore possibile, vogliamo andare fino in fondo” http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-inzaghi-vogliamo-andare-fino-in-fondo-alla-coppa-italia/15792/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-inzaghi-vogliamo-andare-fino-in-fondo-alla-coppa-italia/15792/#respond Tue, 21 Feb 2017 14:00:25 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15792

Mister Inzaghi, ha sempre detto di dare molta importanza alle partite di Coppa Italia.

“Per noi tutte le partite sono importanti. Giunti a questo punto ci teniamo ad andare avanti; ho sempre detto ai miei giocatori che sono tutti sullo stesso piano. Domani metterò in campo la formazione migliore. Chiaramente, qualcuno che ha giocato sabato scorso non ha ancora recuperato, perché è stata una partita molto importante, come domenica prossima del resto, e chi starà bene giocherà, perché ci teniamo ad andare fino in fondo”.

La Coppa Italia ha spesso dato buone indicazioni su alcuni giocatori che poi sono stati utilizzati in campionato. Da chi si attende maggiormente progressi?

“In particolare da nessuno, perché io conosco bene il valore della mia rosa. Certo, fino ad ora qualche giocatore è stato più penalizzato rispetto ad altri, ma d’altronde, in una squadra che sta facendo molto bene, non è facile cambiare sempre. Per cui questa sarà un’occasione in più, per chi ha giocato meno, di dimostrarmi il proprio valore, ma tutti hanno la mia piena fiducia e sono contento di poter dare minuti importanti ad altri giocatori che finora ho visto meno”.

Quanto pesa nelle sue scelte l’assenza di Malomo?

“Indubbiamente dispiace, perché lui e Cernuto sono una coppia molto affiatata, che ha fatto molto bene E poi lo stesso Malomo avrebbe avuto la possibilità di mettere altri minuti nelle gambe, nel suo ruolo da centrale. Comunque ho delle valide alternative, come Pellicanò e Modolo, quale dei due giocherà in quella posizione, lo deciderò domani”.

Per chi come lei ha vissuto tante semifinali e finali da giocatore ci sono stimoli particolari in questa gara?

“In realtà questa squadra ha sempre affrontato ogni impegno con il massimo della serietà e della voglia, perché i miei giocatori sanno che io non faccio distinzioni: chi merita, poi gioca la partita successiva. In questo caso, essendo prevista un’andata ed un ritorno in questa semifinale, ci vorrà la tranquillità ed il pensiero di avere, appunto, due partite in programma. Però adesso dobbiamo pensare ad una alla volta. Domani andiamo a giocare a Padova, dove cercheremo di fare come sempre la nostra partita, e vedremo che cosa dirà il campo”.

 

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-inzaghi-vogliamo-andare-fino-in-fondo-alla-coppa-italia/15792/feed/ 0
CalviNoale-Triestina, Marchiori: “Risultato giusto, nella ripresa abbiamo spinto di più…” http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/calvinoale-triestina-marchiori-risultato-giusto-nella-ripresa-abbiamo-spinto-di-piu/15782/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/calvinoale-triestina-marchiori-risultato-giusto-nella-ripresa-abbiamo-spinto-di-piu/15782/#respond Tue, 21 Feb 2017 13:00:55 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15782

[…]

Alberto Marchiori non ha potuto concludere l’incontro a causa di un crampo a dieci minuti dalla conclusione delle ostilità, nel primo tempo però la gioia del terzo gol stagionale, a impreziosire un’attenta prova in chiusura su avversari ostici quali Munarini e Magrassi, oltre all’imprevedibile Fantinato. Il difensore ex Genoa torna sulla vittoria in terra veneziana, la decima in trasferta, la quinta consecutiva. «Eravamo consapevoli delle difficoltà che avremmo incontrato a Noale, contro un’avversaria in lotta per ottenere la salvezza. Un campo piccolo ed ostico, il fattore campo e la loro abitudine potevano influenzare il gioco, e va dato loro atto di avere bei giocatori in attacco, infatti non credo meritino la posizione in classifica attuale. Noi volevamo vincere e ci abbiamo messo la giusta determinazione, credo il risultato sia giusto soprattutto in funzione di un secondo tempo in cui abbiamo spinto di più».

[…]

Bene l’intesa con i compagni, la Triestina ha superato l’esame in assenza di Leonarduzzi. Sintomo di una squadra in cui tutti sono importanti e nessuno fondamentale. «Beppe (il compagno di reparto Aquaro ndr) ed io eravamo tranquilli, in allenamento giochiamo assieme, ci conosciamo e sapevamo che non avremmo incontrato nessun problema a giocare in coppia. Chiaro che Leonarduzzi è importante, è il nostro capitano, ma nel complesso sono contento, penso che abbiamo contenuto bene i loro due attaccanti».

(Fonte: Il Piccolo. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/calvinoale-triestina-marchiori-risultato-giusto-nella-ripresa-abbiamo-spinto-di-piu/15782/feed/ 0
Delta Rovigo, Parlato: “Il bel gioco lo lasciamo agli altri, io mi prendo i tre punti…” http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/delta-rovigo-parlato-il-bel-gioco-lo-lasciamo-agli-altri-io-mi-prendo-i-tre-punti/15780/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/delta-rovigo-parlato-il-bel-gioco-lo-lasciamo-agli-altri-io-mi-prendo-i-tre-punti/15780/#respond Tue, 21 Feb 2017 12:30:00 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15780

[…]

Qualche gol di troppo sbagliato in Emilia, un buon primo tempo giocato per metà solo nell’area avversaria, ancora una volta i cambi giusti da parte del tecnico, permettono di portare a casa tre punti preziosi. Anche se domenica prossima la squadra dovrà fare a meno del suo capitano Davide Sentinelli che, diffidato, salterà la gara con la Ribelle in casa per il giallo rimediato due giorni fa, proprio adesso che stava attraversando un momento magico. Dovrebbe comunque rientrare Matteo Dionisi, in tribuna a Fiorenzuola per un infortunio. Su questo argomento il tecnico non si sbilancia. «Sul rientro di Dionisi valuteremo in settimana, oggi riprendiamo gli allenamenti e capiremo meglio».

[…]

Sul gioco della sua squadra, Parlato non guarda in faccia a nessuno, pragmatico e diretto senza timori: «Anche con il Fiorenzuola ci è piaciuto soffrire un po’ in ogni momento della partita, non ci facciamo mai mancare nulla. Però il bel gioco noi lo lasciamo agli altri, puntiamo di più ad altri aspetti, io mi prendo i tre punti e con questi sono contento». Impossibile dargli torto. Non solo la striscia positiva che dura ormai dal 9 ottobre 2017, sono 18 le gare senza sconfitte. A questa va associata una imbattibilità esterna che parte anch’essa da quella domenica di ottobre sul campo della Pianese che sta prendendo i connotati di un record. In nove gare fuori casa il Delta Rovigo ha vinto 5 volte e pareggiato 4, 19 punti raccolti (in casa 6 vittorie e 3 pareggi, 21 punti). Ma quello che salta di più all’occhio leggendo i numeri, è una difesa solidissima che fuori casa ha subito (dal 9 ottobre) solo 5 reti e 2 di queste le ha incassate con la Ribelle il lontano 23 ottobre, un 2-2 dopo il vantaggio deltino per 2-0.

(Fonte: Gazzettino. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/delta-rovigo-parlato-il-bel-gioco-lo-lasciamo-agli-altri-io-mi-prendo-i-tre-punti/15780/feed/ 0
Mestre, arriva la storica notizia: si torna al Baracca domenica 19 marzo contro l’AltoVicentino! http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mestre-arriva-la-storica-notizia-si-torna-al-baracca-domenica-19-marzo-contro-laltovicentino/15789/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mestre-arriva-la-storica-notizia-si-torna-al-baracca-domenica-19-marzo-contro-laltovicentino/15789/#respond Tue, 21 Feb 2017 11:55:00 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15789

Trivenetogoal news: la notizia può essere definita senza alcun dubbio storica. La Commissione di Vigilanza ai pubblici spettacoli ha dato pochi minuti fa l’ok definitivo per il ritorno del Mestre allo stadio Baracca a partire da domenica 19 marzo, quando il calendario dice che è in programma la partita casalinga contro l’AltoVicentino. La tifoseria, dunque, può festeggiare e preparare il grande ritorno. A breve troverete diversi video sulla nostra pagina Facebook che documenteranno quanto accaduto in mattinata. La Commissione ha chiesto soltanto alcune piccole modifiche alla segnaletica di sicurezza. La capienza sarà di 1999 spettatori, con un massimo di 250 posti riservati alla tifoseria ospite.

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/mestre-arriva-la-storica-notizia-si-torna-al-baracca-domenica-19-marzo-contro-laltovicentino/15789/feed/ 0
Padova-Venezia, Brevi: “Se a Tacopina non interessa la Coppa ce la prendiamo volentieri” http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-brevi-se-a-tacopina-non-interessa-la-coppa-ce-la-prendiamo-volentieri/15786/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-brevi-se-a-tacopina-non-interessa-la-coppa-ce-la-prendiamo-volentieri/15786/#respond Tue, 21 Feb 2017 11:47:00 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15786

Queste le dichiarazioni di Oscar Brevi alla vigilia di Padova-Venezia: “Sia io che Inzaghi ci conosciamo bene, non ci nascondiamo di fronte all’evidenza: non abbiamo una rosa tale da poter fare quello che vogliamo, anche il Venezia penso che ragioni allo stesso modo. È giusto che ci sia attesa, dal momento che è un derby. Neto Pereira e Altinier? Non ho ancora avuto risposte dai medici, fino a quando non le avrò non posso dire nulla in merito. Abbiamo quattro attaccanti e anche Alfageme aveva un problema al flessore. Non è che possiamo giocare senza attaccanti, più giocatori abbiamo a disposizione e maggiore è la possibilità di scelta. Molti non sono preparati nell’ottica delle due gare, l’atteggiamento è importante e i giocatori devono fare valutazione nell’ottica dei 180 minuti. L’obiettivo è quello di passare il turno. Tacopina ha detto che la Coppa interessa poco? Che ce la lascino allora…. Il primo posto in campionato è sicuramente più allettante, penso che entrambi siano interessati ad alzare la Coppa, se poi proprio al Venezia non interessa ce la prendiamo volentieri. Non sto facendo pretattica, adesso non so davvero chi potrò avere a disposizione”

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-brevi-se-a-tacopina-non-interessa-la-coppa-ce-la-prendiamo-volentieri/15786/feed/ 0
Este-Mestre, Casarotto: “Domenica storta, siamo arrabbiati ma pronti a ripartire!” http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/este-mestre-casarotto-domenica-storta-siamo-arrabbiati-ma-pronti-a-ripartire/15778/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/este-mestre-casarotto-domenica-storta-siamo-arrabbiati-ma-pronti-a-ripartire/15778/#respond Tue, 21 Feb 2017 11:00:55 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15778

[…]

“È stata una domenica storta – afferma il centrocampista Casarotto – oltre ad una partita strana, che non abbiamo giocato benissimo e nella quale avremmo sicuramente potuto far meglio. L’avevamo preparata bene, ma non siamo riusciti ad avere la meglio sui loro falli sistematici che bloccavano ogni nostra ripartenza, riuscendo solamente in qualche sporadica occasione a renderci pericolosi. È stata una gara combattuta, decisa da un episodio dove, tra l’altro, eravamo in inferiorità numerica visto che avevamo un giocatore a bordo campo a causa di una botta subita al naso”.

[…]

E già da oggi, la squadra è pronta a ripartire per preparare la partita di domenica prossima, per mettere a tacere tutte le voci su un possibile calo fisico e mentale del gruppo. “Non è assolutamente così, siamo arrabbiati ed ora vogliamo solo ripartire al più presto. Non so dire di preciso cosa non abbia funzionato ad Este, ma lavoreremo per migliorarci come abbiamo fatto fino ad ora, perché siamo dispiaciuti per il risultato maturato e vogliamo tornare ancora più forti di prima”.

(Fonte: Gazzettino. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/este-mestre-casarotto-domenica-storta-siamo-arrabbiati-ma-pronti-a-ripartire/15778/feed/ 0
Padova-Venezia, Cernuto: “Vogliamo vincere e mettere una bella ipoteca alla qualificazione!” http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-cernuto-vogliamo-vincere-e-mettere-una-bella-ipoteca-alla-qualificazione/15775/ http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-cernuto-vogliamo-vincere-e-mettere-una-bella-ipoteca-alla-qualificazione/15775/#respond Tue, 21 Feb 2017 10:20:12 +0000 http://www.trivenetogoal.it/?p=15775

[…]

«Cerchiamo di mettere una bella ipoteca alla qualificazione già all’Euganeo» spiega il 24enne difensore di Milazzo, quarta stagione in arancioneroverde, «non dobbiamo pensare che c’è anche una gara di ritorno. Puntiamo a vincere, poi al Penzo ci regoleremo di conseguenza. Siamo arrivati a un passo dalla finale, vogliamo raggiungerla per poi giocarci il trofeo».

[…]

La sconfitta nel derby di campionato al Penzo brucia ancora. «Molto, perché fu una sconfitta immeritata, una partita decisa dagli episodi, che non furono a nostro favore. Mi auguro che già domani la ruota giri dalla nostra parte. Vogliamo prenderci una piccola rivincita, anche per regalare una grande gioia ai nostri tifosi, che tengono moltissimo a questa sfida». Padova che non sta mollando nemmeno in campionato. «Ottima squadra, compatta, con giocatori di esperienza, come ha dimostrato a Sant’Elena. Saranno due grandi partite anche in Coppa Italia. Nessuno di noi domani sera penserà alla trasferta di San Benedetto».

[…]

(Fonte: La Nuova Venezia. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

]]>
http://www.trivenetogoal.it/2017/02/21/padova-venezia-cernuto-vogliamo-vincere-e-mettere-una-bella-ipoteca-alla-qualificazione/15775/feed/ 0