facebook rss
  • Vicenza

Closing Vicenza, Franchetto: “Trattativa lunga e complessa, ma eccoci a conclusione”. Pioppi: “Ecco i nostri piani per il rilancio”

martedì 14 novembre 2017 - Ore 11:58


Conferenza stampa di presentazione dell’insediamento di Boreas Capital oggi a Vicenza nella sede societaria

Marco Franchetto (ad Vi.Fin): “Con Boreas c’è stata una divergenza sulla famosa lettera d’intenti ed eravamo su piani diversi. Le strade si sono ricongiunte, c’era una differenza sostanziale e si viaggiava su strade diverse. Il punto di svolta è stato il giorno di San Francesco è stato quando Masolo mi ha telefonato per dirmi se volevo sentirlo. Io gli avevo fatto gli auguri di onomastico, non ci eravamo sentiti per oltre un mese e mezzo. Ci siamo incontrati a quattr’occhi, lui doveva fare un percorso di chi aveva dietro le spalle, io con chi avevo dietro le mie spalle. Detta in termini molto semplici, abbiamo trovato la soluzione, se avessimo lasciato ai professionisti probabilmente saremmo ancora qui. Per un certo periodo ho temuto che non si andasse a chiusura, temporalmente colloco questo momento durante le vacanze e temevo che non ci fosse più questo grande interesse da parte di Boreas. Temevo che sarebbero arrivati solo fino a una certa somma. Con Sanfilippo abbiamo firmato un contratto quadro il 2 ottobre scorso, è vero, dopo aver ricevuto una comunicazione di Boreas che non era più interessata. C’erano clausole che Sanfilippo non ha rispettato, abbiamo aspettato fino al 18 ottobre, ho fatto una pec di diffida in cui gli intimavo ad adempiere alle condizioni di contratto pattuite, il 19 ottobre mandavo una successiva pec in cui comunicavo l’accordo risolto. Dopo un’ora Sanfilippo lui mi rispondeva che il contratto era tacitamente risolto. Per quanto mi riguarda come Vi.Fin non c’è da temere nulla da Sanfilippo, penso che anche Boreas non abbia da temere nulla. I nostri legali dicono che non c’è nulla da preoccuparsi, dopodiché se lui vuole fare qualcos’altro che lo faccia. Siamo tranquilli. Per quanto riguarda il debito con l’Agenzia delle Entrate, ho personalmente chiesto una proroga di novanta giorni. C’è un  cambio di proprietà in corso, abbiamo spostato al 20 dicembre la data del pagamento”

Francesco Pioppi (presidente Vicenza Calcio): “Mi scuso del ritardo per un incidente in autostrada. Ringrazio Franchetto di aver collaborato attivamente fino alla fine di questa trattativa. Questa è la mia prima trattativa nel mondo del calcio, è stata estenuante, a distanza di 5 mesi del nostro preaccordo siamo tutti lieti che le parti hanno raggiunto un accordo per la cessione del pacchetto azionario. Come Boreas siamo soddisfatti dei risultati ottenuti. Siamo pronti per iniziare questa nuova avventura. Rinnovo tutto quello che si è detto nel mese di luglio, la società che rappresento ha deciso di investire nel mondo del calcio perché una piazza importante a livello nazionale e internazionale. Nella regione il nostro gruppo sta investendo fondi importanti e il Vicenza rappresenta il giusto connubio per le nostre attività. Il problema di questa trattativa è nato nell’interpretazione della lettera d’intenti sottoscritta nel mese di luglio, le difficoltà erano di natura numerica, Vi.Fin è entrata un’anno e mezzo fa in una situazione debitoria difficilissima. Boreas aveva chiesto un periodo transitorio per espletare la due diligence. L’accordo prevedeva una sorta di ripartizione del monte debitorio fra Vi.Fin e Boreas Capital. Insieme a Vi.Fin abbiamo analizzato i numeri e l’interpretazione dei debiti al 30 giugno ci ha creato qualche problema. Boreas si era resa conto che le esigenze di ViFin erano diverse da quelle della lettera d’intenti. Il contratto preliminare recita le condizioni in cui Boreas si prende carico dell’attuale debito residuo. La rata dell’Iva del Comune sarà pagata entro il 20 dicembre, il contratto è molto importante perché definisce le condizioni economiche di questa transazione. I termini li conoscete anche voi, c’è la volontà di chiudere il prima possibile per avere un’operatività indipendente dopo la cogestione delle prossime settimane. Questo permetterà un periodo transitorio il più rapido possibile. Il primo passo sarà quello di identificare determinati ruoli che possano rappresentare la nuova governance. Ci sarà una programmazione del debito pregresso, per identificare la forma più consona della gestione dello stesso e ci saranno valutazioni in materia della gestione del personale. Già nel mese di agosto era stata avviata una pratica di riduzione del personale che è stata sospesa per vari motivi, valuteremo non appena ci insedieremo ufficialmente. Il budget operativo era già stato preparato a luglio, da settembre a fine ottobre questo budget è stato sospeso, abbiamo chiesto autorizzazione a Franchetto e al commercialista Boscato di avere accesso ai dati amministrativi della società per aggiornare il nostro budget. Colombo? Le valutazioni andranno fatte in un secondo momento, bisogna prima fare una radiografia sia finanziaria che tecnica, è giusto capire sulla base delle scelte fatte dal direttore sportivo, allenatore e squadra per avere una situazione aggiornata. Bisogna capire come stanno i giocatori fisicamente e mentalmente, dobbiamo avere una relazione tecnico-operativa dal direttore sportivo. A quel punto, credo che ci vorrà qualche giorno, avremo una visione a 360 gradi e potremo prendere qualche decisione e attuare qualche modifica e implementazione. Confermo che almeno fino alla fine di giugno sarò presidente del Vicenza Calcio, ci ho messo la faccia dal primo giorno, non sarebbe corretto per l’immagine di Boreas Capital. Mi sono preso responsabilità e penso che questo sia doveroso. L’amministratore delegato il dottor Cunico è il nostro professionista di riferimento, gli ho chiesto la disponibilità, mentre il direttore generale sarà Riccardo Ferri, un professionista che ha dato molto al calcio. Non ha mai avuto ruoli all’interno del calcio, ma lui gode di stima all’interno di questo mondo, ha sviluppato un progetto importante per l’Inter in Florida. Il ruolo di Ferri vuole essere di intermezzo fra la proprietà e lo staff tecnico diviso in staff e direttore giovanile, deve supportare tecnicamente l’area tecnica e fare da collante con la proprietà. Il direttore sportivo al momento è Moreno Zocchi, dopo la radiografia vedremo quali sono le ossa buona e le ossa rotte, chiederò al radiologo e quindi a Zocchi perché certe ossa sono rotte. E’ prematuro dire se rimarrà Zocchi o andrà via, il fatto di andare a vedere una partita con Gibellini non comporta automaticamente che sarà il direttore sportivo del Vicenza. Quello che conta sono i risultati, può arrivare qui Bill Gates, l’emiro di Abu Dhabi o il più ricco cinese, ma quello che contano sono i risultati. Il settore giovanile? Ho già risposto a questa domanda in luglio, è il motore della società, rappresenta la benzina futura che può essere messa a riserva per garantire una gestione corretta della società e una patrimonializzazione corretta, bisogna dare una valorizzazione per produrre ricavi. In questa fase il settore giovanile rappresenta un investimento secco, in Lega Pro non ci sono contributi su questo versante, oggi dovremo analizzare la situazione e garantire una gestione corretta e un servizio dignitoso alle famiglie che vogliono portare i loro figli a giocare nel Vicenza Calcio. Attraverso lo staff tecnico si deve poter valorizzare il patrimonio del futuro di questa società. Dobbiamo migliorare giorno per giorno questi giocatori. Ce ne sono 400, 2-3 all’anno vanno fatti esordire in prima squadra, Vicenza è un trampolino per squadre più importanti e blasonati del nostro club. Sembra un obiettivo scontato, ma non è così automatico, ci vogliono sforzi e investimenti nel tempo. Isola Vicentina? Il centro tecnico è stato analizzato sin dai primi momenti quando Boreas ha sottoscritto un accordo preliminare a luglio. E’ un grande centro, lo sarebbe anche in B, è un asset importante per rivalutare per patrimonializzare la società dal punto di vista di bilancio. La situazione è abbastanza particolare, ci sono due proprietà, di cui una è in corso di fallimento, non sono espertissimo in materia, ma per arrivare a un’asta ci vorrà sicuramente del tempo. La società che ha in pancia gli immobili è fallita e il prezzo potrebbe essere molto allettante, la situazione degli immobili però è molto fatiscente, è stato costruito male come materiali e impianti. E’ una situazione fatiscente non per scarsa manutenzione, ma derivata dai materiali di costruzione. Cercheremo di mantenere la prima squadra a Isola almeno in  una prima fase, l’obiettivo è quello di valutare economicamente l’operazione e quanto potrebbe costare risistemarlo e acquisirlo, con conferimento al Vicenza Calcio, premessa la verifica di tutti questi aspetti”.

Commenti

commenti


Prossime partite

  • UdineseAggiornata al
    2017-11-06 19:46:30

    Avversario: Cagliari (Domenica 19 novembre ore 15.00)

  • ChievoAggiornata al
    2017-11-06 19:46:56

    Avversario: TORINO (Domenica 19 novembre ore 15.00)

  • VeronaAggiornata al
    2017-11-06 19:47:45

    Avversario: Bologna (Lunedì 20 novembre ore 20.45)

  • CittadellaAggiornata al
    2017-11-13 08:25:32

    Avversario: PALERMO (Lunedì 20 novembre, ore 20.30)

  • VeneziaAggiornata al
    2017-11-13 08:27:11

    Avversario: VIRTUS ENTELLA (Sabato 18 novembre, ore 15.00)

  • PadovaAggiornata al
    2017-11-13 08:30:05

    Avversario: Triestina (Venerdì 17 novembre, ore 20.45)

  • BassanoAggiornata al
    2017-11-13 08:31:48

    Avversario: SAMBENEDETTESE (Domenica 19 novembre, ore 14.30)

  • PordenoneAggiornata al
    2017-11-13 08:33:25

    Avversario: Vicenza (Venerdì 24 novembre, ore 20.30)

  • VicenzaAggiornata al
    2017-11-13 08:35:09

    Avversario: Mestre (Domenica 19 novembre, ore 14.30)

  • TriestinaAggiornata al
    2017-11-09 17:44:43

    Avversario: PADOVA (Venerdì  17 novembre, ore 20.45)

  • MestreAggiornata al
    2017-11-13 08:35:58

    Avversario: VICENZA (Domenica 19 novembre, ore 14.30)

  • SüdtirolAggiornata al
    2017-11-13 08:36:38

    Avversario: FANO (Domenica 19 novembre, ore 14.30)

  • Delta Porto TolleAggiornata al
    2017-11-13 08:38:47

    Avversario: ADRIESE (Domenica 19 novembre ore 14.30)

  • BellunoAggiornata al
    2017-11-13 08:39:17

    Avversario: AMBROSIANA (Domenica 19 novembre, ore 14.30)

  • TrevisoAggiornata al
    2017-11-13 08:41:14

    Avversario: Fontanelle (Domenica 19 novembre, ore 14.30)

Pubblicità


Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com